Filtra per

Interfacce NMEA - SeaTalk

Devi integrare strumenti che "parlano" con protocolli differenti?
Vuoi collegare un computer alla strumentazione di bordo?
Ti piacerebbe rendere disponibili i dati di navigazione su una rete Wi-Fi?

I tre protocolli universali: Nmea0183 - SeaTalk - Nmea2000

 NMEA0183 trasmette i dati su una interfaccia compatibile con le porte seriali "COM" dei PC.

nmea0183

E' lo standard più diffuso e consolidato, la sola "lingua franca" per i programmi per PC, tablet e smartphone. I plotter anche recenti recenti mantengono la compatibilità con questo protocollo proprio per questo scopo.

Permette lo scambio dati solo nella modalità "punto-punto", dove un solo strumento emette il dato ("talker") e al massimo quattro strumenti lo ricevono ("listener").

La necessità più frequente è quindi quella di raccogliere i dati provenienti dai vari "talkers" in un unico flusso.


SeaTalk è il protocollo "proprietario" usato da Raymarine.

seatalk

E' uno standard abbandonato nei nuovi impianti, ma tuttora molto diffuso. L'integrazione con apparecchi di marca diversa da Raymarine o con programmi per computer richiede obbligatoriamente la conversione del protocollo Setalk in quello Nmea1083.


NMEA2000 (detto anche N2K o STNG nelle reti Raymarine) adotta come standard fisico il CAN-BUS, una rete presente anche negli impianti industriali. 

nmea2000

E' il nuovo standard della strumentazione di bordo adottato da tutti i produttori, grazie al facile cablaggio, alla velocità e alla caratteristica che tutti gli strumenti possono essere contemporaneamente listener e talker, superando il limite di Nmea0183. E' incompatibile con PC, tablet ecc. pertanto c'è sempre bisogno della conversione nello standard Nmea0183.

Filtri attivi